Dipingere dei ponti in legno realistici di Rusty White (Flagship Models Inc.)

Spade sul Tibet di Chuck Turnitsa
9 Giugno 2014
Riprodurre l’acqua in modo realistico di Jeff Herne
14 Settembre 2014
Show all

Dipingere dei ponti in legno realistici di Rusty White (Flagship Models Inc.)

Dipingere dei ponti in legno realistici di Rusty White (Flagship Models Inc.) Traduzione di Vittorio De Santis

Dipingere ponti in legno è piuttosto facile, giusto ? I ponti in legno nella scala 1/700 non pongono alcun problema. Uso il Deck Brown della Testors che lumeggio schiarendolo con il Camouflage Grey e funziona molto bene.

nj_bow

I ponti in legno sono invece sempre un problema nella scala 1/350 e in quelle superiori. Questa scale grandi richiedono qualcosa di più del solo colore Deck Brown. A questo livello il solo Deck Brown ha un aspetto troppo monocromatico e fuori scala. Ho letto alcuni articoli su come lumeggiare le tavole del ponte utilizzando i pastelli e le matite colorate, ma non sono mai rimasto soddisfatto del risultato. Dopo diversi esperimenti sono arrivato a realizzare una mia tecnica che risolve il problema. Con questa tecnica le tavole del ponte presentano un aspetto variato e molto simile a quello reale.

L’ho provato per la prima volta sulla USS New Jersey della Tamiya. Il ponte presenta un copertura realizzata con tavole di teak che va dalla prua alla poppa, e si interrompe nella zona della piazzola di atterraggio degli elicotteri. Questa nave è un soggetto eccellente per il trattamento ‘’Ponte tutto in legno’’.

Per prima cosa misceliamo alcune vernici di colore teak. Ve ne servono tre sfumature differenti quindi prendete tre barattolini e numerateli 1, 2, e 3. Per miscelare un colore teak realistico vi serviranno un paio di barattoli di Deck Brown della Testors così come uno di rosso, giallo e di Camouflage Grey. Riempite la bottiglia numero 1 con il Deck Brown e aggiungete un poco di giallo alla miscela. Mischiate bene il tutto. Aggiungete tre pallini di piombo ad ogni barattolino per velocizzare il tutto. Se per caso siete in possesso di un miscelatore per vernici per impieghi hobbistici è ancora meglio. Il marrone deve avere una ben distinta tonalità di giallo. Ora aggiungete poche gocce di rosso. Il rosso tende a prevalere e lo fa facilmente. Miscelate ancora e controllate il colore. Non fornisco l’esatta quantità di colori della miscela perché dipende dal gusto personale e dall’età che volete dare al ponte. Quindi aggiungete lentamente giallo e rosso fino a quando non avete ottenuto la tonalità voluta. Aggiungere vernice è più facile che correggere una tonalità troppo rossa o gialla, quindi cercate di non esagerare. Aggiungere poco rosso o giallo è meglio che metterne troppo. Ora aggiungete il diluente ed otterrete una barattolino pieno di colore teak.

Diluire è importante in quanto dovremo effettuare almeno 6 passaggi con i colori. La vernice dovrà essere diluita ad una percentuale del 50 per cento (se non di più) ed avere la consistenza del latte. Ora il barattolino n°1 è pronto. Prendete un quarto circa della vernice di questo contenitore e versatela nel barattolino n° 2. Dovete arrivare ad avere tre differenti tonalità di marrone. Aggiungete al barattolino n° 2 poco altro rosso e giallo ma stavolta aggiungete il Camouflage Grey per renderlo più chiaro. Ricordatevi sempre di segnare la ‘’ricetta’’ dei due mix e tenete traccia della tonalità ottenuta. Togliete della vernice dal barattolino n° 2 e ripetete questi passaggi per ottenere la miscela per il barattolino n° 3. In questo caso dovete aggiungere più Camouflage Grey per renderlo ancora più chiaro.

Provate il vostro colore su un pezzo di cartoncino bianco. Dipingete i tre colori uno a fianco dell’altro in modo da poterne vedere il contrasto. Ricordatevi che dovete avere tre colori ben distinti. Se necessario fate gli aggiustamenti del caso. Verniciate l’intero ponte con il colore marrone chiara e lasciate asciugare per l’intera notte. Mentre il marrone asciuga recatevi ad un negozio di materiali per gli architetti e cercate la gamma di nastri Chartpack ‘’Crepe’’ [un nastro che viene utilizzato nei lavori di grafica]. Il Chartpack ‘’Crepe’’ è un nastro che viene prodotto in misure che vanno da 1,30 cm (ca mezzo pollice) fino a misure di 0,15 cm (ca un sedicesimo di pollice). Assicuratevi che sia proprio nastro ‘’Crepe’’, che ha una consistenza molto simile a quella del nastro per le mascherature. Scegliete la misura che combacia con la larghezza delle tavole del ponte del vostro modello in scala.

Prima di effettuare qualsiasi altro lavoro di pittura avete da fare un bel po’ di taglia ed incolla con il nastro Chartpack. Stendete un poco di nastro su vetro o su un’altra superficie perfettamente liscia. Ora tagliatelo in strisce di differenti lunghezze comprese tra 2,5 cm e 1,30 cm. Utilizzate queste strisce per mascherate le tavole del ponte. Create una configurazione casuale e che appaia realistica. Non ammucchiatene troppe nello stesso posto. Una configurazione ben fatta appare più realistica. Assicuratevi sempre che le strisce siano sistemate sempre lungo la direttrice verticale prua – poppa. Non devono formare angoli rispetto alle tavole ! Rovinano tutto l’effetto per cui ricordatevi sempre del vostro lavoro.

Ora effettuate due passaggi con la vernice del barattolino n° 2 sull’intero ponte. Lasciate asciugare una notte e ripetete la tecnica del nastro. Dipingete l’intero ponte con due mani di vernice del barattolino n° 3 e lasciate che asciughi per una notte. Una volta che la vernice è asciutta iniziate a rimuovere il nastro utilizzando un paio di pinzette piccole. Una volta che il nastro è stato rimosso l’aspetto è … TERRIFICANTE ! Il contrasto è troppo forte ! Penserete di dover nascondere questo modello dove nessuno potrà mai vederlo. Fermi ! Questo deve essere il suo aspetto. Come passo finale polverizzate l’intero ponte con la vernice più chiara. Gradualmente il colore inizia a fondere. Continuate con questa polverizzazione finché l’aspetto non vi soddisfa. Potete anche facilmente aggiustare il contrasto per farlo sembrare un ponte usurato o un ponte nuovo.

Questa tecnica funziona bene anche sui ponti già dipinti. Ho in programma di fare una prova sulla mia Hornet in scala 1/350. Dovrebbe essere una bella prova. Sulla New Jersey ho utilizzato 8,29 m di nastro tagliato in strisce sottili. Nonostante richieda molto tempo il risultato finale è però molto valido. Provatela. Sarete contenti del bellissimo e realistico effetto visivo che darà al vostro lavoro.

Fonte: Testo e foto sono proprietà dell’autore che si ringrazia per l’autorizzazione alla traduzione. L’articolo originale si trova alla pagina http://steelnavy.com/wood%20deck.htm del sito http://steelnavy.com/index.htm. Il sito Flagship Models Inc. si trova all’indirizzo http://www.flagshipmodels.com/zencart/index.php?main_page=index