L’Assedio di Zara 1813 – G. Centanni
15 Settembre 2011
Dipingere i cingoli in un pezzo solo di Frank Blanton
28 Settembre 2011
Show all

Le fondamenta delle costruzioni di Frank Blanton

Le fondamenta delle costruzioni


Autore: Frank Blanton



(traduzione di Vittorio De Santis)

Gli edifici in stirene prodotti dalla Mini Art richiedono di essere assemblati e, molto frequentemente, di essere stuccate. La polvere di mattoni e il pietrisco del modellismo ferroviario può essere utilizzato per realizzare i detriti che andranno sistemati attorno agli edifici. Anche la sabbietta dei gatti, terreno sassoso e piccole pietre vanno bene.

Il muro rovinato degli edifici può essere improvvisato usando della colla bianca, acqua distillata e un medium opaco. Pennellatelo sopra il muro e spruzzatelo di detriti di mattoni o pietre.

Una tecnica simile consiste nell’aggiungere dei detriti sul terreno o sull’edificio stesso. Cercate di applicarli in modo graduale e creando dei livelli realistici. Non utilizzate la cenere delle sigarette !

I solai possono essere realizzati facilmente con del compensato di betulla dello spessore di 4 mm. Il legno di balsa può essere sezionato e scheggiato e, per realizzare questo effetto, anche bruciato.

Cavi elettrici e condotte possono essere simulate con tubetti in scala e filo per saldature. Sporcate il legno usando un colore ad olio diluito. Variate il colore delle striature per aumentare il realismo. Anche il legno andrà costruito per ottenere un maggiore realismo. Il legno va incollato usando la colla bianca. Per simulare i vetri delle finestre si possono utilizzare le copertine in acetato trasparente delle cartelline da ufficio.

Pittura e finitura

Frank usa il colore Flesh più il rosso per riprodurre la facciate colorata degli edifici europei. Le colature in grigio sono realizzate con l’aeropenna mentre quelle in grigio scuro sono realizzate a mano. Il pavimento del portico è stato dipinto con l’aeropenna con il colore sabbia e poi viene passato il pennello secco in nero. Le lumeggiature sono state ottenute sempre con l’aeropenna ed i mattoni sono in bianco e sabbia pennellato sopra e quindi ripulito con un dito inumidito.

Fonte

L’articolo originale si trova alla pagina http://ampscv.org/tutorials.html del sito http://ampscv.org/index.html. Si ringrazia per l’autorizzazione alla traduzione.