Modellare il Cernit – Daniele DePaola
3 Ottobre 2007
Show all

capo manipolo della ditta soldati

Il pezzo della ditta “Soldati” è in resina di colore giallo chiaro, non presenta ritiri o sbavature, con incisioni precise e divisa ben modellata , particolari nitidi; da montare solo le mani, una delle quali scolpita impugnando il Mab 38°, assai apprezzato dai soldati italiani, la testa, con il volto ben caratterizzato, e il pugnale da combattimento in dotazione alla milizia dal 1937.
Il figurino si rifà nella posa a una tavola, la G, contenuta nel primo dei tre fascicoli Osprey dedicati all’ esercito Italiano, ambientata nel fronte Yugoslavo, e raffigurante un capo manipolo del 67° Btg. Camicie Nere “Toscano” in Dalmazia nel 1942.
L’ufficiale corrisponde a un tenente dell’esercito, indossa una giubba di lana grigioverde con doppie fiamme nere sul colletto sormontate da fascietti rossi; porta un maglione grigio a collo alto e pantaloni grigio verde, altri stivali da ufficiale, eleganti ma poco pratici al fronte. Sulla parte frontale l’elmetto reca il fregio dipinto in nero della MSVN: un fascio littorio circondato da foglie. Il cinturone che sorregge una fondina per pistola Berretta è marrone scuro con parti metalliche in ottone, ad esso è applicato il pugnale d’assalto.