Legione Dalmatina e Battaglione Reale d’Istria – G. Centanni

I Pompieri di Napoleone e la Storia dei Vigili del Fuoco di Alessandro Mella – G. Centanni
16 Settembre 2021
Show all

Legione Dalmatina e Battaglione Reale d’Istria – G. Centanni

Pochi giorni fa mi sono imbattuto in un documento molto importante per la nostra storia patria ed è il decreto del 31 maggio 1806 redatto in Saint Cloud ad opera di Napoleone e pubblicato ad opera del Segretario di Stato Aldini dove veniva decretata la costituzione di una Legione nella Dalmazia, denominata dal decreto Legione Dalmatina (ma che nella prassi fu sin dalle origini denominata dapprima Legione Dalmata e poi Reggimento Real Dalmata la cui uniforme è rappresentata nella foto di copertina) ed un Battaglione in Istria, denominato dal decreto Battaglione Reale d’Istria.

Qui di seguito il testo integrale dove veniva regolata la nomina degli ufficiali, sia italiani che francesi e di tutti gli organici. Buona lettura.

NAPO LEONE I,

Per la grazia di Dio e per le Costituzioni,

Imperatore de’ Francesi e Re d’Italia:

Abbiamo decretato e decretiamo quanto segue:

Titolo I.

  1. Sarà formata una Legione in Dalmazia, composta di quattro Battaglioni, che porterà il nome di Legione Dalmatina.

  2. Questa Legione sarà comandata da un Colonnello, un Maggiore, un Quartier Mastro, da tutti i Capi Operaj, e dal Tamburro Maggiore, in conformta di quanto è stabilito relativamente all’organizzazione di un Reggimento di Fantera leggiera del Nostro Regno d’Italia.

  3. Ogni Battaglione sarà comandato da un Capo Battaglione, da un Ajutante Maggiore, un Ajutante Sott’Officiale. Avrà sei Compagnie, delle quali una di Granatieri, e una de’ Volteggiatori.

  4. Ogni Compagnia sarà composta di un Capitano, un Tenente , un Sottotenente, un Sergente maggiore, un Caporal foriere, quattro Sergenti, otto Caporali, due Tamburri , due Zappatori e cento Soldati.

  5. L’uniforme e l’armamento della Legione di Dalmazia corrisponderanno all’uniforme e all’armamento della Fanteria leggiera. Il Nostro Ministro della Guerra potra tuttavia far vestire questa Legione nella maniera la piu conforme alla natura del paese, e coi panni che lo stesso paese somministra.

  6. La metà degli Ufficiali sarà tratta dalla Nostra Armata d’Italia, e nel caso d’insufficienza, dalla Nostra Armata Francese. L’altra metà sarà presa fra i nativi del paese.

  7. La metà de’ Sotto Officiali potrà esser presa egualmente tra le Armate di Francia, e d’Italia.

  8. Tutti i Soldati saranno presi fra i nativi del paese.

  9. Tutti i Regolamenti relativi alla disciplina e al soldo, saranno quegli stessi della Nostra Armata d’Italia.

  10. Il Consiglio d’Amministrazione, e i due primi Battaglioni saranno formati a Zara. Gli altri due Battaglioni saranno formati a Spalatro.

Titolo II

  1. Sarà formato in Istria un Battaglione organizzato in tutto, come il Battaglione della Legione Reale Dalmatina. Questo Battaglione porterà il nome di Battaglione Reale d’Istria.

  2. Sarà comandato da un Capo di Battaglione.

  3. Si riunirà a Parenzo.

  4. I Nostri Ministri della Guerra, delle Finanze e del Tesoro pubblico del Nostro Regno d’Italia sono incaricati, ciascuno in ciò che lo riguarda, della esecuzione del presente Decreto che sarà pubblicato ed inserito nel Bollettino delle Leggi.

Dato a S. Cloud il dì 31 maggio 1806.

NAPOLEONE

Per l’Imperatore e Re;

Il Ministro Segretario di Stato,

A. ALDINI

MILANO, DALLA REALE STAMPERIA )( Prezzo ss, 2.